Capodanno cinese a Macerata – Consumismo cosa non si fa per te…

Ho  appreso dai giornali locali della “meravigliosa” riuscita del Capodanno Cinese, celebrato in pompa magna in piazza a Macerata, con la partecipazione di mascheroni, danzatori, esibizionisti di arti marziali e -soprattutto- di immancabili venditori di prodotti di pronto consumo. Dopo Halloween, che scimmiotta consumisticamente la festa celtica di Samhain, e dopo il Natale che comincia a novembre e la Pasqua che comincia in piena quaresima, la sagra della birra in occasione di San Patrizio, etc, i venditori di immaginette del dio “consumo”  non potevano farsi mancare la ghiotta occasione  del capodanno cinese. 

Tanto per cominciare debbo specificare che la data esatta della Festa di Primavera quest’anno cade l’8 febbraio, con la 13a luna nuova che è lunedì, ma evidentemente per fare bisboccia un sabato è preferibile ed infatti a Macerata hanno goliardicamente e carnevalescamente celebrato questo evento importante del calendario agricolo perpetuo cinese il sabato 6 febbraio…. (come se noi festeggiassimo il capodanno al 30 dicembre invece che al 1 gennaio). 

 
Comunque sia il significato della Festa di Primavera non è solo agricolo ma è anche archetipale poiché celebra l’avvento di uno dei dodici segni zodiacali cinesi, quest’anno è la Scimmia collegata all’elemento fuoco. Il significato di questo evento è soprattutto “religioso” e  nello specifico sta a significare che l’anno sarà caratterizzato dalle qualità dell’archetipo Scimmia.  Le caratteristiche della Scimmia sono ben descritte nel racconto cinese “Il viaggio in Occidente” in cui si narrano le avventure del re Scimmia Sun Wukong che, assieme ad altri due amici animali magici (un Cinghiale ed un Drago),  accompagna il saggio Xuanzang  diretto  in India per ottenere le copie di determinati testi buddhisti importanti, non disponibili in Cina.  L’elemento fuoco influisce sulla mente/cuore, rappresenta il carisma, l’impulso; corrisponde ai centri nervosi, alla capacità di vedere ciò che sentiamo. Cervello, cuore e stomaco sono i nostri centri nervosi principali. La Scimmia di fuoco è la grande sperimentatrice sempre protesa  a cercare nuove soluzioni…
E per giustamente collegarci a questi aspetti psichici l’8 febbraio, alle ore 21, terremo una lettura particolareggiata sulle caratteristiche dell’anno veniente, l’incontro si tiene al Circolo Vegetariano di Treia.  Per partecipare chiamare allo 0733/216293 o scrivere a circolovegetariano@gmail.com
 
Paolo D’Arpini
Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...