Treia – La mattina del 17 aprile 2016 ho “sporcato” una scheda nuova nuova, con una piccola croce…

 

La mattina  del 17 aprile 2016,  presto,  sono andato a far colazione al solito baretto di Treia, prima di recarmi al seggio, c’era solo la signora addetta alle pulizie, una persona che rispetto molto, semplice, pulita ed onesta, ho approfittato che eravamo soli per invitarla ad andare a votare… Non sapeva nemmeno su cosa, ho cercato di spiegarglielo in poche parole ma restava lì in silenzio a guardarmi, come se le raccontassi delle cose assurde.

Alla fine mi ha detto “Tu dici di andare a votare, sì o no non importa, ma non credo che se io o tu vai a votare cambierà qualcosa… quelli che stanno al governo continueranno a fare quel che gli pare… “.

Cosa potevo aggiungere? Sono in verità consapevole che è così.. però non abbiamo alcuna chance di poter fare una rivoluzione in Italia, siamo troppo addormentati e succubi del sistema, e pigri, e paurosi, e voltagabbana, ed abituati al “Franza o Spagna purché se magna”…. La signora delle pulizie quando, cambiando discorso mi sono scusato per aver fatto cadere troppe briciole per terra della pastarella friabile che stavo mangiando, mi ha detto “non preoccuparti, se non ci fosse nessuno che sporca io non avrei lavoro…”.

L’ho ringraziata e sono andato a votare, perché lo ritenevo il mio dovere. Nel seggio c’erano solo gli addetti ai lavori: scrutatori, carabinieri, etc. Ho votato in tutta tranquillità…  ma la matita copiativa  che mi hanno dato le ragazze non era più come quelle di una volta, ha lasciato un segno molto leggero sulla scheda… Un segnale dei tempi che corrono?

“Trivelle amare!”: 350 milioni di euro, il ricavato delle royalty di un anno di tutto il gas ed il petrolio estratto dalle multinazionali (le royalty più basse del mondo, versate al governo per un petrolio ed un gas che non restano in Italia ma diventano proprietà delle multinazionali, le stesse  che pagano le tangenti a chi le agevola, vedi  http://www.circolovegetarianocalcata.it/2016/04/17/a-rompersi-e-sempre-lultima-ruota-del-carro-federica-guidi-querelata-e-con-lei-tutti-i-rimanenti-membri-di-questo-governo/ …), buttati a mare…

Paolo D’Arpini

 

Articolo in sintonia:

http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2016/04/fonti-energetiche-bioregionali.html

Annunci

Un pensiero su “Treia – La mattina del 17 aprile 2016 ho “sporcato” una scheda nuova nuova, con una piccola croce…

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...