Zarathustra aveva ragione…

In una delle preghiere fondamentali insegnate da Zarathustra si afferma:

“Mi pento, mi umilio, faccio penitenza per tutti i peccati che posso aver commesso contro il regno animale, contro la terra, contro l’acqua, contro la flora e tutta la vita erborea. Mi pento e mi umilio per ogni ingiustizia compiuta”. Offriamo le nostre preghiere a tutte le sorgenti, ai ruscelli, alle piante che crescono, alle imponenti foreste, e all’intera terra e al cielo, a tutte le stelle, al sole, alla luna, alle luci eterne. A tutti gli animali che vivono nelle acque, a quelli che vivono sulla terra, a quelli che dispiegano le ali in volo e a quelli che camminano nelle pianure. A tutti gli esseri animati, buoni e santi della tua Creazione, straordinario artefice di tutto. Invece di sacrificare gli animali lasciateli liberi di cercare l’erba, l’acqua, la carezza del vento. Gli animali che uccidete vi hanno dato il tributo della loro lana e del loro latte, hanno posto la loro fiducia nelle nostre mani che ora li sgozzano. E’ meglio impedire ad una bestia di soffrire che restare seduto a contemplare i mali dell’universo pregando in compagnia dei sacerdoti. Chi uccide un cane uccide la sua anima”.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...