Da Treia a Spilamberto per festeggiare l’Anima Gemella, il 6 luglio 2018

L'immagine può contenere: 3 persone, persone che sorridono, persone in piedi, albero, spazio all'aperto e natura

Ho portato con me Paolo da Treia a Spilamberto da pochi giorni ma, si sa, Paolo ama organizzare piccole o grandi “riunioni” fra amici per condividere la vita e si “appoggia” sempre a circostanze particolari: solstizi, equinozi, commemorazioni di santi e defunti e la prima occasione del genere è stata il 6 luglio 2018, data in cui si commemora Santa Maria Goretti e lui e noi con lui abbiamo festeggiato l “anima gemella”.

L’abbiamo fatto nei modi che ci sono congeniali: una semplice passeggiata, alcuni canti sacri nella “cave” di casa mia e la condivisione del cibo vegetariano da ognuno portato.
*
La passeggiata era prevista dalle 18 e 30, ma il pomeriggio è arrivato una specie di diluvio universale per cui il ritrovo è stato spostato alle 19 e 30 e, dato che nel frattempo era spiovuto, ci siamo avventurati lo stesso verso il fiume Panaro, senza raggiungerlo.
*
Eravamo io, Paolo, Mara, Tina,Caterina Z., Nancy, Cristina e Grazia. Abbiamo attraversato i campi vicini  facendo degli incontri ravvicinati alquanto “imbarazzanti” almeno per me: una serie di gamberi di fiume americani, rossicci e dalle enormi chele che, al minimo movimento avvertito, venivano brandite minacciosamente verso l’alto. Non ne avevo mai visti tanti, evidentemente, le abbondanti piogge, hanno giovato loro. Abbiamo camminato in fretta, chiacchierando piacevolmente.
*
L'immagine può contenere: 2 persone, tra cui Saul Arpino, persone che sorridono, persone in piedi, barba e spazio all'aperto
*
I due “capi”, Paolo e Mara, intanto si sono consultati sull’organizzazione del prossimo Gurupurnima, che si terrà il 28 luglio a Festà di Marano, nel terreno di Tina. Sarà presente il nostro amico Upahar Anand a commuoverci e ad allietarci coi suoi canti.
*
Al ritorno a casa abbiamo trovato ad attenderci Vincenzo ed un suo amico di cui non ricordo il nome, siamo entrati in casa e ci siamo sistemati nella sala al piano di sotto, preparandoci per una sessione di canti. Paolo ha detto alcune belle parole sulla ricerca dell’anima gemella, che deve essere innanzitutto la ricerca del proprio sé interiore, la propria idealità; dopo averla trovata in noi stessi automaticamente la riconosciamo anche all’esterno. Una volta che abbiamo trovato l’armonia con noi stessi, riusciremo a trovare l’armonia che è fuori di noi. 
*
L'immagine può contenere: una o più persone, persone sedute e spazio al chiuso
*
Durante i canti del 6 luglio ho  trovato che fossimo tutti particolarmente ispirati ed ognuno ha partecipato con le sue modalità. La voce di Tina, dolcissima, ci ha portato in terre lontane, quelle di uno zingaro che le attraversa sentendosi il loro Re! (ed altro).
*
Poi (erano ormai quasi le 22) siamo saliti per consumare il prasad da ognuno portato che era veramente ottimo e abbondante, chi attorno al tavolo, chi un po’ in disparte sul divano, chi in silenzio, chi in chiacchiere. Una bella serata, piena di affetto e di sorrisi per tutti i presenti.
*
Grazie a tutti!
*
Caterina Regazzi
*
Risultati immagini per caterina regazzi
*
*
Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...