Potenza Picena… Ed il nemico delle api all’ennesima “potenza”….

Proprio mentre in tutto il mondo viene drammaticamente vissuto l’allarme per l’estinzione delle api, gli unici insetti che possono garantire la biodiversità con la loro opera impollinatrice, un uomo di Potenza Picena non trova niente di meglio da fare che distruggere un alveare spontaneo che era sorto nel suo podere. “Volere è podere”… ma le api hanno “infastidito” l’uomo – così riporta il giornale – non che l’avessero punto, no, solo infastidito alla vista. 

Le api avevano avuto l’ardire di accasarsi nell’incavo di una vecchia quercia, senza versare il canone d’affitto al proprietario, il quale non ha pensato di ripagarsi con il miele che avrebbero prodotto ma ha deciso di ricorrere alla “soluzione finale”. Armato di bombola di gas e bruciatore ha appiccato fuoco al nido.  Ma con la cremazione degli imenotteri è stato intaccato dalle fiamme anche l’incavo della quercia, Tant’è che l’uomo, spaventato dal fumo che usciva dall’albero come fosse una ciminiera, ha dovuto chiamare i pompieri che hanno domato a fatica l’incendio, con grande dispendio di energie ed ore di lavoro…. 

All’autore di tutto questo sfacelo è stato ordinato di abbattere il tronco abbrustolito “in un tempo ragionevole”. Ma la ragione di quell’uomo dov’è? 

Ecco qui, cosa mi ricorda questa storia: “…a Potenza c’era un camino ed il fumo saliva lento… https://www.youtube.com/watch?v=7CmTDdiCSYc

Paolo D’Arpini

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...