Treia 2016. Luglio di fuoco con Fermento, Symbola, Esta Festa, Sagra del maialino alla brace, Summer Party… e ad agosto gran finale con la Disfida del Bracciale

Ecco anche quest’anno è arrivato luglio e Treia si anima con grandi eventi. Già da alcuni giorni  avevo notato un grande fermento in piazza, con macchine che caricavano e scaricavano merci e vivande. E ieri, al ritorno dalla mia passeggiata sotto l’attracco meccanizzato incompiuto, ho ammirato la ringhiera della piazza addobbata da bandiere di tutti gli stati civili del mondo, dagli USA all’Inghilterra, etc. Ed appesi ai lampioni tanti boccali disegnati. Così ho chiesto ad un passante che festa ci fosse in programma e lui: “Mah, qui a Treia d’estate fanno sempre festa, ogni settimana ce n’è una, ma sinceramente non so di preciso cosa vada in scena questo week end, sono un forestiero anch’io, come lei…” – “Beh veramente io non sono forestiero, ma oriundo- ho risposto, aggiungendo – ora vado a raccogliere informazioni più precise”.

Infatti in lontananza, seduta sotto i portici dell’Accademia Georgica, avevo scorto la consigliera comunale di minoranza, Daniela Cammertoni, che chiacchierava con un’amica, e l’ho subito interpellata: “Cosa bolle in pentola qui in città?” E lei di rimando: “Ah, grande fermento, c’è la sagra della birra (denominata appunto “Fermento”) per questo hanno montato il palco per lo spettacolo ed attaccato ai lampioni le bandiere ed i boccali di birra spumeggiante…”.

Soddisfatto e rassegnato mi son seduto in raccoglimento sul muretto della balaustra che da sull’arena del gioco del pallone, da dove ogni tanto saliva una palla che l’amica della Cammertoni provvedeva a rilanciare dabbasso. Restando in silenzio ho osservato il volo delle rondini, cercando di leggervi vaticini, ma la cosa che mi colpiva di più erano i piccioni all’abbeverata alla fontana, che un po’ litigavano ed un po’ facevano l’amore. Mentre il popolo dei passanti e dei festanti, tutto intento a movimenti apparentemente incomprensibili, faceva ammuina: avanti e indré.

Scoccate le 20 e quindici, all’orologio del Comune, e tornando verso casa ho avuto conferma che la sagra della birra mi seguiva anche lì, infatti nei pressi della Cattedrale ho scoperto tavoli e panche accatastate, pronte ad essere dispiegate dal 1 al 3 luglio 2016. Rientrato alla mia postazione sono subito andato a curiosare su internet ed ho scoperto che a Treia mi attende un luglio di fuoco, con una messe di programmi in lista di attesa. Dopo la birra è previsto il seminario estivo di Symbola, dal 6 al 9 luglio. Segue Estafesta a Passo Treia dal 8 al 10 luglio, poi c’è la Festa al maialino alla brace che si tiene a Camporota dal 14 al 17 luglio, la festa continua a Chiesanuova con Summer Party dal 22 al 24 luglio. Alla fine del mese si tengono le semifinali del gioco del pallone col bracciale che culmineranno nel gran finale della Disfida del 7 agosto 2016. E questo sarà un clou al quale non potrò mancare poiché a Treia, con me, ci sarà anche Caterina!

Paolo D’Arpini

 

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...