Appignano – Istanze sollevate durante l’assemblea del 12 marzo 2015

Il pomeriggio del 12 marzo 2015, assieme agli amici Lorenzo della CGIL e Alberto dell’ass. Adesso Treia, sono stato ad Appignano per partecipare ad una riunione sindacale congiunta dei pensionati, una categoria di cittadini a cui appartengo. 
 
Lo scopo dell’assemblea era quello di raccogliere le istanze dei cittadini su temi che successivamente saranno sottoposti alle varie amministrazione del circondario (Appignano, Treia, Pollenza e Montecassiano) e ad altri organismi sovra-comunali. Da parte nostra fra i problemi sollevati c’è stato quello della guardia medica che svolge servizio notturno in un ampio territorio, magari in zone buie e quasi disabitate, e siccome il servizio viene svolto in solitario -da un solo medico (trattandosi spesso di una giovane donna neolaureata)- viene messo a rischio sia il servizio che l’incolumità della persona. 
 
Questo avviene in particolare nell’area di Treia poiché in altre aree il medico viene accompagnato da un infermiere o addirittura da una ambulanza di pronto soccorso. Da parte mia ho sollevato il problema dei trasporti urbani , extraurbani e regionali, che sono carenti, a partire dal trasporto ferroviario, che non arriva più a Macerata, sino a quello degli autobus. 
 
Ad esempio se si vuole raggiungere anche un sobborgo di Treia, per non parlare di voler andare a Civitanova o Macerata o Ancona, non vi sono corse di mezzi pubblici né orari convenienti, quindi i cittadini -come me- che non dispongono di una autovettura propria sono costretti agli “arresti domiciliari”. La mia proposta è stata quella di sollecitare il Comune di mettere a disposizione un mezzo comunale guidato da un volontario in modo da poter offrire un “servizio navetta” ai cittadini soli ed anziani. Ho poi richiesto di sollecitare il Comune a promuovere ed organizzare un coordinamento fra anziani e ragazzi, in modo da mantenere un rapporto “intra e infra-generazionale”, finalizzato al tramando di conoscenze ed altre attività civiche (come ad esempio la formazione di gruppetti congiunti per la pulizia e la cura del verde e di stradine non transitabili ai mezzi della N.U.), etc. 
 
I delegati delle associazioni sindacali, presenti ad Appignano, hanno accettato tali suggerimenti e si faranno carico di riproporli ai vari ambiti di competenza nei prossimi incontri di concertazione (che essi avranno) con le varie amministrazioni ed enti preposti.

 
Paolo D’Arpini 

 

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...