Il valore delle differenze…. (della serie: La biodiversità è essenziale per la conservazione della vita)

E’ opinione abbastanza diffusa che gli animali siano meno dotati degli esseri umani, perché incapaci di costruire grattaceli, aerei, computer ecc. E da questo nasce la dannosa concezione che le altre specie siano utilizzabili per i bisogni ed i piaceri dell’uomo.

Il valore delle diversità si manifesta in modo lampante in tutta la creazione. Non solo ogni specie differisce da un’altra, ma gli stessi componenti differiscono per forma, funzione ed attitudini, al punto che la stessa vita sulla terra sarebbe impossibile se crescessero solo querce o se gli esseri umani avessero solo propensione ad essere idraulici o falegnami. Tutti i colori usati da un artista per le sue opere pittoriche sono indispensabili, come ogni nota è fondamentale per comporre una sinfonia, né si può dire che un colore sia più apprezzabile di un altro, o una nota sia più importante di un’altra; né che gli alberi d’ulivo siano più importanti degli alberi di fico al punto che questi possono essere utilizzati come concime per il lo sviluppo dei primi.

La vita sulla terra è come una grande squadra di operai ognuno dei quali ha una sua specifica mansione il cui progetto è contribuire all’evoluzione della vita sul pianeta. Ognuno è strutturato per una sua particolare funzione: un’escavatrice non può assolvere al compito della pala meccanica, o del martello pneumatico, e così via.

E’ la diversità delle cose che consente alla stessa vita di manifestarsi e, come per un automobile, tutti i suoi componenti sono indispensabili affinché assolva al suo scopo. Che senso avrebbe dire che le valvole o i pistoni sono più importanti dei vetri o delle gomme se alla mancanza dell’uno o dell’altra tutta la vettura sarebbe imperfetta, incompleta, inefficiente?

Ogni specie ha la struttura anatomica adatta a compiere le sue peculiarità necessarie alla sua evoluzione.  E in questo corollario c’è sicuramente la specie più organizzata e quella che invece è alla stato iniziale. Ma non per questo la prima può considerarsi la specie eletta e arrogarsi il diritto di disporre a suo piacimento delle altre specie. Come asseriva il grande filosofo Plutarco, non è che la colomba non sa volare solo perché lo sparviero vola meglio. L’antropocentrismo è stato ed è la concezione più perniciosa per l’intera creazione.

Nell’universo ogni specie è come un recipiente, di differenti forme e dimensioni, “riempito” dalla medesima sostanza. Questo vuol dire che tutte le qualità espressive dell’essere umano sono presenti, a differenti livelli, in ogni altra specie animale: intelligenza, paura, istinto, emozioni ecc.

In ogni eventuale manifestazione della vita, in qualunque parte dell’universo, gli esseri viventi non possono che essere diversi per forma e funzione. Ogni specie è fornita delle “armi” naturali necessarie al suo sostentamento e al suo progresso evolutivo. Alcune specie animali possiedono peculiarità che gli esseri umani non possono nemmeno immaginare, come il fiuto straordinario dei cani molecolari, la vista telescopica del falco, la velocità del ghepardo, la premonizioni di molti animali ecc.

Tutta la vita animale dipende dall’umile erba della quale si nutrono gli erbivori e di questi i carnivori. Ma l’erba a sua volta trae dal mondo inorganico gli elementi per la sua crescita. Quindi la semplice terra è la componente fondamentale alla manifestazione della vita sul pianeta. Qualcosa ancora da chiarire ha favorito una più veloce organizzazione della specie umana soprattutto la posizione eretta, l’uso delle mani, il linguaggio ecc.. Oggi le scimmie antropoidi, nostri lontani cugini, si trovano ad un livello di organizzazione dove noi eravamo forse 4-5 milioni di anni fa: probabilmente tra 4-5 anni avranno le stesse capacità degli umani attuali.

Franco Libero Manco

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...