“Comunicazione Alternativa Possibile” – Notizie che non trovate sui media di regime

Grazie Paolo, per la tua puntuale informazione, sei sempre bravissimo… se riuscissimo a far arrivare alle masse qualche messaggio. Da tempo ho un’idea, chissà se la condividi e magari la facciamo insieme (tanto siamo pienamente in sintonia, siam pure veg!!). FARE DEI TAZEBAO SETTIMANALI SINTETICI, PROPRIO UN FOGLIO A4, con blocchetti di informazioni e titoletti in neretto, spiegando che succede nel mondo e poi citando la fonte. E METTERLI NEI BAR, ALLE UNIVERSITA’ ecc. Su un sito o più (magari il Circolo vegetariano e Sibialiria e Antidiplomatico) – si pubblicano e chi vuole li scarica e a spese proprie li appiccica dove vuole.- INFATTI LA GENTE NON HA ACCESSO A QUESTE NARRAZIONI che non arrivano al “popolo”. E poi così ci infileremmo anche il modello agroalimentare, sempre sulla base di notizie della settimana. Dovremmo proprio vederci per mettere a punto l’idea… Ci sono pullman che arrivano dalle vostre parti?”

Marinella Correggia

Mia rispostina: “Trovo che sarebbe utile e necessario, soprattutto considerando che ormai internet è invaso da informazioni contrastanti e poi non sappiamo nemmeno quanto durerà ancora. La gente si è intossicata, troppi blog, troppi social, troppi telegiornali, troppi tweet, etc. il che significa che troppa informazione è uguale a nessuna informazione. Ed è questo è il modo con cui il sistema si para il culo…

Sì dobbiamo tornare ai volantini ed ai manifestini, magari anche scritti a mano. Diamogli un titolo a questa iniziativa, che so: “Comunicazione Alternativa Possibile” e sottotitolo “Notizie che non trovate sui media di regime” o qualcosa del genere.. Pensaci anche tu, d’accordo fra i vari “informatori alternativi” in sintonia. Per funzionare la divulgazione alternativa e reale dovrebbe essere estremamente sintetica. Niente paroloni né lungaggini stile collettivi di sinistra vecchio stampo… bastano poche parole che vadano al punto… Sì, Marinella, da Roma c’è il pullman che parte dalla Stazione Tiburtina ed arriva a Macerata, poi da lì c’è un altro pullman fino a Treia. Magari a Macerata potremmo venire a prenderti noi, se sappiamo esattamente quando arrivi. La migliore occasione sarebbe che tu venissi a Treia alla Fiera delle Eccellenze Bioregionali dell’8 dicembre 2015, magari ti porti alcuni tuoi libri da presentare…”

Paolo D’Arpini

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...