29 aprile 2017… arrivederci Treia

Risultati immagini per arrivederci  treia caterina regazzi

Sabato 29 aprile lascio Treia e  riparto per Spilamberto. Questa doppia vita mi piace, ma un po’ mi strazia. Quando sono su fatico a partire per le difficoltà organizzative, il viaggio, riabituarmi al letto non troppo comodo. Quando sono qui non amo lasciare il mio compagno e la pace che si respira per tornare nel caos emiliano, ma mi fa piacere comunque rivedere figlia e amici.

Venerdì, ultima giornata a Treia, una delle più intense, quasi dovessimo recuperare un po’ del tempo perduto (almeno da parte mia) a dormire e bighellonare.
Mattina colazione al bar il Grottino, poi un po’ a casa e verso le 12 siamo partiti per Macerata per andare al ristorante Wild food – Ristorante Natura, dove abbiamo incontrato oltre a Mauro Garbuglia e alla moglie Miranda, anche l’amico Antonello Andreani, che ci ha raccontato tante cose di sé e dei suoi interessi mentre consumavamo un ottimo pasto vegetariano: spaghetti con le mandorle e la rucola, pasta ai carciofi e piselli, seitan alla pizzaiola, insalata con le nocciole del Piemonte e verdura stufata.
Poi a casa di nuovo. Paolo si è fiondato sulla sua poltroncina del riposino pomeridiano, io proprio a letto. Dopo un’oretta di riposo io sono andata a trovare i miei cugini  Valeria e Piero per salutarli.
L'immagine può contenere: 1 persona, pianta e spazio all'aperto
Rientrata in Via Mazzini 27 ho trovato che Paolo che bellamente ancora se la dormiva. Certo, comprensibile, dato che era sveglio dalle 4, quando Magò uggiolando aveva chiesto di uscire per qualche bisognino, dopo di che lui non si era più riaddormentato.
Poco dopo sono arrivati gli amici Simonetta e Fernando, che si sono trattenuti con noi un’oretta commentando alcune vicende della festa dei Precursori, parlando di giornalismo e articoli pubblicati e da pubblicare sul bel loro giornale locale, La Rucola.
Intorno alle 20 è apparso alla finestra della cucina un meraviglioso spettacolo. Un tramonto bello come se ne vedono di rado. Sembrava che anche il sole mi volesse salutare in bellezza.
Caterina Regazzi
L'immagine può contenere: 1 persona, in piedi, occhiali e spazio all'aperto
Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...